loading ...

Compagnia: PININ PACOT

immagine della compagnia
Indirizzo: VIA TORINO 25 - BALDISSERO TORINESE 10020 TO
Cellulare: 3473081289
Referente: IRMA BERTINETTI
Indirizzo: VIA TORINO 9 - BALDISSERO TORINESE 10020 TO
Il gruppo “Pinin Pacot” si costituì nei primi anni settanta con lo scopo di mantenere viva la tradizione popolare sul proprio territorio promuovendo tutte le manifestazioni che ne esaltassero la storia, la cultura, le radici e le risorse. La compagnia teatrale, nata con il gruppo, ha sempre avuto grande rilevanza nell’ambito dell’associazione, affiancandosi in maniera complementare alle altre attività culturali e ricreative e mantenendo costante il carattere di continuità nella produzione di spettacoli con testo in dialetto piemontese. A partire dall’agosto 1974, con l’entusiasmo di chi ama il teatro, i componenti del gruppo lavorano assiduamente per portare in scena nuovi spettacoli quasi ogni anno. Nei primi anni novanta, l’avvento di nuove forze culturali ha accresciuto lo spessore artistico della Compagnia permettendo di mettere in scena nuovi spettacoli e di farsi conoscere più ampiamente in molte parti del Piemonte. Sono state allestite e rappresentate svariate commedie rivisitando i copioni classici del teatro comico piemontese (Casaleggio, Beltramo, Franco Roberto, ecc.). In alcune occasioni è stata fatta la scelta di mettere in scena testi meno saccheggiati, ricercandoli fra produzioni di un certo livello, anche in lingua italiana, forse meno note dei testi classici, ma più rispondenti alla domanda di un pubblico moderno in continua evoluzione. Ricordiamo alcuni titoli: “Mama mia, mi veuj marieme”, “I mort a pago nen i debit” (dall’omonimo testo dell’avvocato e commediografo napoletano Andrea Mannari), “A l’è mach na question de spirit” (da “Blithe Spirit” di Noel Coward ed altri minori). Occasionalmente è stato portato in scena uno spettacolo un po’ diverso dal solito, intitolato “La nostra gent”, in cui i costumi ed i modi di fare tipici dei nostri luoghi sono stati interpretati, attraverso un pout-pourri di storie e racconti brevi, legati fra loro da musiche e canti della tradizione piemontese. Nel 2003-2004 la Compagnia ha proposto la commedia dal titolo “La busia a va an vacansa”. Nell’agosto del 2004, in occasione del trentennale della Compagnia, questo spettacolo è stato portato in tourneé in sette città dell’Argentina in collaborazione con le associazioni di Piemontesi nel mondo. Tra il 2005 ed il 2006 è stata portata in scena la commedia “Il lusso d’esse onest (colp gross al casinò)”, tratta dall’originale Cose Turche di Samy Fayad. Attualmente la compagnia presenta un nuovo spettacolo, andato in scena per la prima volta nell’aprile 2007; il titolo è “Bignole e faseuj”, tratto dall’originale “Caviale e lenticchie” di Scarnicci e Tarabusi, tradotto in piemontese ed elaborato da Salve Valtingojer.